Bilancio atletica 220  Ali e Cattaneo ok
atletica chituru ali (Foto by lariosport lariosport)

Bilancio atletica 220

Ali e Cattaneo ok

Soddisfazioni arrivano anche dai lanci con il terzo posto di Luca Ballabio e il quarto di Giacomo Proserpio nel martello e il quinto di Castagna nel peso

Nelle graduatorie di atletica leggera del 2020 tra gli Assoluti maschili, spicca Chituru Ali. L’albatese ha fatto registrare la miglior prestazione stagionale assoluta ma anche il record per la categoria Under 23 sulla distanza dei 150 metri piani. Sul podio virtuale dell’inedita gara, c’è un altro comasco, Federico Cattaneo, terzo. Soddisfazioni arrivano anche dai lanci con il terzo posto di Luca Ballabio e il quarto di Giacomo Proserpio nel martello e il quinto di Gabriele Castagna nel peso.

Nella top ten hanno chiuso anche Fabrizio Schembri, nono nel triplo e Mattia Casarico, decimo nei 400, mentre sono fuori di poco Francesco Puppi (11° nei 10.000 su pista) e il decathleta Alessio Comel (12°).

Un’annata davvero strana per Chituru Ali. L’albatese, anche a causa della pandemia, non ha mai gareggiato all’aperto nella sua specialità, i 110 ostacoli. Si è dedicato alla velocità pura dove ha confezionato la perla del 15”38 del 26 giugno a Milano sui 150 metri, miglior prestazione italiana per la categoria Promesse.

L’allievo di coach Daniele Parrilli è anche decimo nella lista dei 100 piani con 10”41 e undicesimo nei 200 con 21”27. Stagione contrassegnata da qualche problema fisico per Federico Cattaneo. Il rovellaschese si è fatto notare nel meeting milanese di giugno sui 150 metri con il 15”68 che è la terza prestazione stagionale. I 400 piani sono sempre più una gara per velocisti tanto che Mattia Casarico per prepararli si è spesso dedicato a 100 e 200. L’albatese è decimo nella graduatoria del giro di pista con 47”04 fatto registrare a Trieste ed è 16° nei 200 con 21”39. Sui 400 piani, troviamo al posto numero 19 Davide Marelli con 47”8

i

Settore lanci in evidenza con il marianese Luca Ballabio, terzo nel martello da 6 kg con 64,57 e il figinese Giacomo Proserpio, quarto in quello da 7,260 con 71,06. Buon 5° rango per Gabriele Castagna nel peso con 16,20. A 39 anni e con poche gare a disposizione, Fabrizio Schembri è riuscito a chiudere al nono posto nel triplo con il 15,26 dello scorso settembre a Bellinzona. Di valore il 29’52”91 di Francesco Puppi sui 10.000 in pista, undicesima prestazione assoluta. Non male il dodicesimo posto di Alessio Comel nel decathlon, con il punteggio di 6.310.


© RIPRODUZIONE RISERVATA