Sabato 18 Ottobre 2014

Brumana, per Como 2000
una “nemica-amica”

Fausto Cattaneo, allenatore della Como 2000
(Foto by CUSA)

Questo pomeriggio in serie A di calcio femminile c’ è un altro turno quasi proibitivo per la Como 2000.

Al comunale di Ponte Lambro (fischio d’inizio alle 15, arbitro Filippo Prior di Ivrea) arriva infatti il Tavagnacco, che rientra nel gruppo delle prime 5 forze della massima categoria rosa.

Dopo il cappotto subìto in trasferta a Verona la squadra biancazzurra, annunciata a ranghi completi dal mister Fausto Cattaneo, è chiamata a fornire una prova orgogliosa contro la corazzata gialloblù friulana (lotta per le posizioni alte in classifica) che faccia dimenticare la recente batosta.

L’odierna avversaria in serie A dell’undici biancazzurro ha cambiato guida tecnica.

Da questa stagione in panchina c’è l’ex-giocatrice Sara Di Filippo che ha nelle sue file ben 4 calciatrici convocate in nazionale dal c t Antonio Cabrini: oltre alla comasca Paola Brumana (da 9 anni trasferita in Friuli, capitana e autrice di una tripletta nell’incontro precedente col Cuneo) ci sono Bissoli, Camporese e Tuttino.

© riproduzione riservata