Caccia a due attaccanti  e a un difensore di peso

Caccia a due attaccanti

e a un difensore di peso

Sl Como si lavora sul 3-4-2-1, con attacco trasformista. Serve personalità nel reparto arretrato. Cicconi resta? Da capire il futuro del capitano Raggio Garibaldi.

Intanto che in società decidono sul sintetico (ne leggete sotto), il duo Wise-Ludi, su input di Banchini, lavora sulla squadra. A distanza, al telefono, dopo il summit di inizio settimana in cui sono stati posti dei punti fermi.

Banchini quest’anno è intenzionato a partire con il 3-4-2-1, oppure il 3-4-1-2. Dunque la novità tattica più evidente è il centrocampo a quattro al posto di quello a tre. Il che significa aumentare l’organico dei centrocampisti. Per questo è stato preso Arrigoni dal Siena che affiancherà Bellemo nei due mediani di costruzione. Le alternative naturali sarebbero Raggio Garibaldi e Celeghin. Ma una delle novità di stagione sarà l’arretramento di H’Maidat da centrocampista offensivo a uomo di regìa. Un arretramento che il giocatore chiedeva da tempo. Wise crede molto nell’esplosione del marocchino (che tra l’altro pare sia stato completamente scagionato dalla vicenda della rapina dove era rimasto coinvolto e pure rimborsato), dunque c’è fiducia.

Con un H’Maidat in mediana, diventano cinque i centrali (e Marano è il sesto che all’occorrenza potrebbe anche giocare lì), dunque c’è sovrabbondanza e non ci sorprenderemmo se il sacrificato sl mercato fosse Raggio garibaldi, che l’anno scorso era stato impiegato meno del previsto. Sarebbe una cessione pesante, visto che si tratta pur sempre del capitano. Il Como cerca un difensore di esperienza e personalità. Uno che guidi il reparto con forza. Si sta cercando quel profilo. Al suo fianco alternativamente Toninelli, Crescenzi, Solini, Sbardella, ma anche i riadattati Bovolon e Loreto. Se resterà Peli (trattativa difficile ma si spera: si sta lavorando ai fianchi l’Atalanta), sugli esterni ci saranno lui, De Nuzzo e Iovine di sicuro. Forse ne arriverà un altro.

Le ultime di mercato danno Cicconi più vicino alla conferma. Con il 3-4-2-1, servono uomini abili tra le linee. Bocciato H’Maidat in quel ruolo, se dovesse restare Cicconi, farebbe reparto con Gatto, Marano forse Kuoadio. Per Gatto andrà valutata la condizione fisica dopo i problemi avuti lo scorso anno. Poi c’è il reparto attaccanti. La società ne prenderà uno o addirittura due. Profilo: facile pensare a uno straniero, vista la conoscenza di calcio estero di Wise.


© RIPRODUZIONE RISERVATA