Arbitri della nuova stagione. Colombo la star

Sono stati resi noti ieri a Coverciano dal presidente Aia Alfredo Trentalange i nuovi organici arbitrali per la nuova stagione 2022/23

Arbitri della nuova stagione. Colombo la star
Andrea Colombo

Sono stati resi noti ieri a Coverciano al termine della conferenza stampa del presidente Aia Alfredo Trentalange i nuovi organici arbitrali per la nuova stagione 2022/23. Nella riunione è stato evidenziato il doppio tesseramento per i quattordicenni (giocatori e arbitri) e le 250 aggressioni ai fischietti nella passata stagione. Confermati tutti i direttori di gara comaschi con tre promozioni alla Can D degli arbitri: Daniele Chindamo e Francesco Saffiotti oltre all’assistente Simone Corbetta. Andrea Colombo resta il direttore di punta della sezione comasca. Confermato alla Can A per la seconda stagione. Alla Can C premiato il rendimento di Alessandro Di Graci che arriva al quinto anno. Confermato anche l’altro arbitro alla Can C Mattia Caldera (quarto anno). Alla Can D ai confermati al terzo anno: Stefano Moretti, Michele Pasculli e Stefano Raineri si aggiungono i neo promossi Chindamo e Saffiotti. Sempre alla Can D ma come assistenti confermati al secondo anno: Cristiano Annoni e Thomas Vora. A loro si aggiunge il neo promosso Corbetta. Confermati alla Can 5: Maurizio Franco, Silvia Volonterio e Antonio Puzzonia così come Andrea Bianchi come osservatore alla Can D.

Oggi si conoscerà anche se Emilio Ostinelli sarà confermato Presidente del Cra Lombardia. A livello nazionale arriva alla Can la prima donna arbitro: Maria Sole Ferrieri Caputi, insieme a lei promossi: Rutella Feliciani, Gualtieri e Perenzoni. Confermati i big: Orsato (che andrà ai mondiali), Valeri e Doveri. Così il Presidente della sezione Aia di Como Edo Quadranti che conta circa 170 iscritti: «Siamo molto soddisfatti perché sono stati confermati tutti gli arbitri e in più se ne aggiungono altri tre che portano a sedici i nostri rappresentanti a livello nazionale. Tra l’altro alcuni di loro hanno arbitrato i play off quindi sono anche di prospettiva». Quanto può aiutare il carisma di Colombo in sezione per gli altri arbitri? «Tanto, è visto come punto di riferimento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}