C’è l’asta per Orsenigo  Sono in tre, anche il Como
CENTRO SPORTIVO BERETTA (Foto by Fabrizio Cusa)

C’è l’asta per Orsenigo

Sono in tre, anche il Como

Gandler visita la squadra ai campi di allenamento di Bulgarograsso: «Bravi, complimenti a tutti»

Tre offerte, tre candidati ad acquistare all’asta il centro sportivo di Orsenigo. Da ieri alle 12, con la metaforica “apertura delle buste” - in questo caso tutto si svolge telematicamente - è partita per i tre aspiranti acquirenti la possibilità di rilanciare. E solo a mezzogiorno del prossimo martedì si saprà chi sarà il prossimo proprietario della ex casa del Como. Ma proprio il Como stesso è uno dei partecipanti, nessuno ha confermato ufficialmente ma nessuno ha neppure smentito. E che il progetto di tentarne l’acquisto fosse stato preso in considerazione da parte della nuova società lo aveva confermato il nuovo ad Michael Gandler

«Un centro sportivo efficiente e adatto alle esigenze del Como è una priorità per noi. Quello di Orsenigo è una struttura interessante e nel processo che vogliamo intraprendere per migliorare le infrastrutture della prima squadra e del settore giovanile guardiamo con attenzione quello spazio, valutando però anche altre opzioni». Parole pronunciate ieri. Che fanno evidentemente capire come il Como sia in corsa in questa operazione.

Michael Gandler, in attesa di assistere a Como-Sondrio domenica al Sinigaglia,ieri ha fatto la sua prima visita alla squadra al centro tecnico di Bulgarograsso in qualità di Ceo del Calcio Como. Verso le 16 ha fatto il suo ingresso al centro sportivo, ha visto qualche minuto di allenamento e poi ha incontrato giocatori e allenatore. Ha fatto i complimenti a tutti per il sorpasso sul Mantova e la prima posizione in campionato, confermando al solidità dei progetti futuri della società.


© RIPRODUZIONE RISERVATA