Como a Pescara per vincere

Come abbiamo tutti capito, l’aria è cambiata attorno a questo Como: e già oggi cerca punti pesanti per una salvezza che sarebbe miracolosa

Como a Pescara per vincere
Diamante Crispino
(Foto di Fabrizio Cusa)

Se Bessa dice che «Questo Como può vincere sei delle prossime nove partite», allora è chiara l’aria che tira: non guardare la classifica, e giocarsela alla morte su ogni campo e contro qualsiasi avversaria. Poi si vedrà. A cominciare oggi contro il Pescara (ore 15). Inutile fare finta di niente. Il Pescara, in crisi nera peraltro, è squadra costruita per andare in serie A, può rinascere da un momento all’altro e fa un po’ ridere che una squadra ultima dall’inizio come il Como “pretenda” di dettare legge. Ma, come abbiamo tutti capito, l’aria è cambiata attorno a questo Como. Gli azzurri hanno consapevolezza e valori che possono sparigliare le carte. Il Como può provare a cambiare le sue sorti, ci vorrà un miracolo ma sembra avere forza, coesione e determinazione almeno per volerci provare. Come diceva quello là: non succede, ma se succede... Più o meno quello che ci dicevamo un anno fa, con il Como a distanza siderale dai playoff. Probabile Crispino titolare in porta. Cristiani estenro e Barella di nuovo titolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}