Como chiude la porta
con Zanotti e Facchin

Già oggi la società dovrebbe ufficializzare il ritorno del primo, già ipotizzato come possibile da qualche settimana

Como chiude la porta con Zanotti e Facchin
ZANOTTI
(Foto di Fabrizio Cusa)

Si comincia dal numero uno.

Anzi, dai numeri uno. Perchè la settimana di mercato del Como si aprirà con l’annuncio, sicuramente gradito ai tifosi, del ritorno in maglia biancazzurra di Luca Zanotti. Già oggi la società dovrebbe ufficializzare il suo ritorno, già ipotizzato come possibile da qualche settimana. Zanotti, scuola Atalanta, difese la porta del Como tre anni fa, nell’ultimo campionato di serie C prima della caduta in serie D.

E fu scelto anche con il contributo di Fabio Gallo che l’aveva conosciuto nel periodo in cui lavorò con il settore giovanile dell’Atalanta.

Credenziali ottime, quindi. Che effettivamente Zanotti confermò nella sua annata a Como, in cui collezionò trenta presenze. Complice anche un brutto infortunio a Crispino, Luca si guadagnò la possibilità di giocare spesso, confermando poi le sue qualità.

A Como arrivò dopo una serie di esperienze da secondo in serie C, con Entella, Carrarese, Melfi e Pro Patria. Di fatto quella comasca resta l’unica stagione da titolare del portiere, che ora ha 25 anni, perchè la stagione successiva nella Juve Stabia giocò una partita soltanto e l’anno scorso rimase invece senza squadra, restando comunque ancora sotto contratto con l’Atalanta. Per riprendere, dunque, l’ambiente di Como in cui si era trovato molto bene, non potrà che essergli d’aiuto e di stimolo, in una categoria che comunque Zanotti frequenta ormai da diverse stagioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}