Como, mercato aperto
Caccia a quattro elementi

Il ds del Como Carlalberto Ludi e il supervisore tecnico Wise stanno per incontrarsi di nuovo dopo essersi visti nei giorni scorsi ad Arona

Como, mercato aperto Caccia a quattro elementi
IL DS CARLALBERTO LUDI
(Foto di Fabrizio Cusa)

Un viaggio a Londra nei prossimi giorni per un nuovo summit di mercato con Dennis Wise. Il ds del Como Carlalberto Ludi e il supervisore tecnico stanno per incontrarsi di nuovo dopo essersi visti nei giorni scorsi ad Arona. E questo prossimo incontro potrebbe essere il più importante in chiave mercato, visto che da oggi le trattative sono aperte ufficialmente.

Lo stesso Ludi l’altro giorno ha parlato di possibilità, e di volontà, di dare in questi giorni, nell’arco di una settimana, un’accelerata a qualche trattativa. In particolare potrebbe trattarsi proprio della scelta della punta, uno dei passaggi più delicati e interessanti di questa fase. Nessun nome in particolare sta circolando in queste ore, perlomeno sino alla fine della settimana scorsa non c’era nulla di particolarmente avanzato, ma già da oggi le cose potrebbero cambiare.

Intanto in queste ore – oltre al prolungamento di un paio di contratti dei giocatori già in rosa l’anno scorso - sarà depositato ufficialmente il contratto di Azzedine Dkidak, secondo nuovo arrivo dopo Tommaso Arrigoni. Nell’elenco del ds ci sono poi altre tre o quattro situazioni da colmare: la punta, un difensore centrale, un esterno destro, un altro trequartista o attaccante esterno. Il progetto è più o meno questo, salvo situazioni che possano presentarsi estemporaneamente durante il mercato. Un mercato dunque che mette in primo piano il settore offensivo, proprio per questo il primo intervento potrebbe essere proprio in attacco, anche per dare più tempo al reparto trovare e provare equilibri e meccanismi nuovi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}