Como, operazione stadio pieno

“Vi vogliamo così” è il titolo-slogan dell’iniziativa che la società ha studiato per invitare più gente possibile allo stadio nelle prossime partite casalinghe

Como, operazione stadio pieno
Tifosi distinti e curva pieni
(Foto di Fabrizio Cusa)

“Vi vogliamo così” è il titolo-slogan dell’iniziativa, anzi sono più iniziative, che la società ha studiato per invitare più gente possibile allo stadio nelle prossime partite casalinghe del Como. Pare che anche lo stesso mister Festa abbia chiesto alla società di proseguire nell’incentivare la partecipazione del pubblico, tutto è importante in questa corsa per la salvezza. Dalla prossima partita in casa con il Novara, dunque, si comincia. Ed è un’iniziativa veramente particolare nel suo genere, perchè si rivolge con particolare attenzione al territorio, dividendolo in cinque aree. Le zone sono, nello specifico: Lago e Valli, Olgiatese e Bassa comasca, Canturino e Marianese, Erbese e Triangolo lariano, e naturalmente la città di Como e la sua periferia. In più, per le quattro partite riservate al territorio provinciale, viene aggiunta una provincia limitrofa. A turno, nelle prossime cinque partite casalinghe gli abitanti di una di queste aree potranno acquistare il biglietto dei distinti a un prezzo molto basso, 5 euro a testa. E contemporaneamente, sarà riproposta l’iniziativa “Futuro azzurro” - ovvero l’ingresso gratuito per i ragazzi Under 17, come a Como-Perugia - per le società dilettantistiche del territorio interessato di volta in volta. Il programma è stato già stilato: si comincia appunto con Como-Novara sabato 12 febbraio: per l’occasione i biglietti scontati riguarderanno gli abitanti del Lago e delle valli, come indicato dalla cartina. Quindi da Cernobbio sino a Sorico, tutti i residenti della sponda occidentale sino al confine con la Svizzera e la provincia di Sondrio. In più, tutti gli abitanti della provincia di Sondrio.La partita successiva in casa è programmata in un turno infrasettimanale, martedì 1 marzo - salvo anticipi o posticipi, come per le gare successive, visto che il calendario non è stato ancora stilato -, contro il Lanciano. Vista appunto la collocazione, quella è la gara con la promozione riservata agli abitanti di Como e per la periferia, quindi i comuni di San Fermo, Grandate, Montano Lucino, Luisago, Casnate e Lipomo. A Como-Cesena, 12 marzo, è il turno dell’Olgiatese e della provincia di Varese; Como-Entella, 26 marzo, Erbese e provincia di Lecco; Como-Pro Vercelli, 9 aprile, Canturino e provincie di Milano e Monza Brianza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}