Corda contro Ambrosini

«Sbagliato chiamarlo»

«Il mio errore è stato convincerlo a venire lo stesso quest’estate, dopo che lui aveva invece dichiarato che sarebbe voluto venire solo in C»

Corda contro Ambrosini «Sbagliato chiamarlo»
NINNI CORDA
(Foto di Fabrizio Cusa)

Ninni Corda, prima di Sondrio-Como, vuole chiarire il suo pensiero nei confronti di Ambrosini. «Sì perché lui ancora una volta ha criticato l’ambiente del Como, e ha detto che la scelta di andarsene è stata sua. In verità, è stata anche nostra, anche noi volevamo che se ne andasse perché non eravamo contenti del suo atteggiamento». Alla precisazione Corda aggiunge però parole pesanti. «Lui aveva espresso giudizi negativi verso Gentile, soffriva la sua personalità. Ebbene, tanto per essere chiari, Gentile è un pitbull, Ambrosini un chihuahua. E tra i due chiunque gestisca una squadra sceglierebbe un pitbull. Per dirla citando Sciascia, ci sono gli uomini, i mezzi uomini, gli ominicchi, eccetera. Il mio errore è stato convincerlo a venire lo stesso quest’estate, dopo che lui aveva invece dichiarato che sarebbe voluto venire a Como volentieri solo in caso di ripescaggio in C... Non avrei dovuto convincerlo, visto che già quella dichiarazione non era stata bella...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True