Ecco chi è baby Peli
Uno della nidiata Favini

È un giocatore che ha corsa e fisicità, pur non essendo un gigante, ma anche la capacità di rompere il gioco avversario

Ecco chi è baby Peli Uno della nidiata Favini
PELI
(Foto di Fabrizio Cusa)

Domenica se ne sono accorti tutti, il migliore in campo è stato lui, Lorenzo Peli. Diciannove anni e un talento evidente, coltivato fin da piccolissimo nel settore giovanile dell’Atalanta. Un nipotino di Favini anche lui, se vogliamo. Perchè Lorenzo, nativo di Seriate, nel vivaio nerazzurro ci arrivò a nove anni, già dieci anni fa. E ha percorso lì tutta la sua strada fino al suo esordio da professionista, appunto al Como. Ala destra, scrivono di lui, con una terminologia oggi caduta un po’ in disuso. Ma è quella che rende meglio il concetto, sia pure in chiave rimodernata. Peli è un giocatore che ha corsa e fisicità, pur non essendo un gigante, ma anche la capacità di rompere il gioco avversario inventandosi giocate e inserimenti capaci di sorprendere gli avversari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True