Gattuso, aria di conferma
«Bravi i ragazzi a reagire»

«La mia squadra ha avuto una grande reazione, incredibile: non è scontato andare sotto e ribaltarla come abbiamo fatto noi. I ragazzi sono stati bravi»

Gattuso, aria di conferma «Bravi i ragazzi a reagire»
Pontedera - Como
(Foto di La Provincia)

C’è un po’ di rammarico nello spogliatoio del Como per il pareggio finale, in un match che avrebbe potuto regalare la sesta vittoria esterna della stagione.

Nel dopopartita parla mister Giacomo Gattuso (vicino alla conferma): «Se analizzo la partita - spiega - posso dire che è stata una partita bella e viva. Abbiamo trovato un Pontedera bello e organizzato che ci ha creato dei pericoli. La mia squadra ha avuto una grande reazione, incredibile: non è scontato andare sotto e ribaltarla come abbiamo fatto noi. I ragazzi sono stati bravi».

Sicuramente decisiva per l’economia della gara è stata l’espulsione di Bertoncini: «Sì è vero - conferma il tecnico - Sono attimi in cui magari non riesci a pensare, sicuramente potevamo gestirla meglio».

Anche l’ennesimo impegno in pochi giorni può aver pesato sull’economia del match: «Noi veniamo da un tour de force - spiega l’allenatore -. Considerate che abbiamo giocato sempre con le conseguenze del contagio da Covid, avendo avuto un focolaio e non avendo potuto sempre allenarci come volevamo. Ma sono contento di questa squadra e di come mi segue. A fine partita nello spogliatoio c’era amarezza perché riteniamo di aver perso due punti. Questo è un campo complicato, difficile, ma noi abbiamo avuto la giusta mentalità. Il pari lo ritengo un risultato giusto, ma sul 2-1 mi sarebbe piaciuto giocarmela undici contro undici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True