Gattuso rabbuiato
«Preso dei gol strani»

«In questo momento le energie sono quelle che sono e molte volte non riesci a reagire per aspetti fisici e mentali»

Gattuso rabbuiato «Preso dei gol strani»
GATTUSO
(Foto di La Provincia)

Al termine della partita del “Nespoli” la delusione dell’allenatore del Como Giacomo Gattuso è, comprensibilmente, tanta. «Non è facile commentare questa partita. Abbiamo preso dei gol strani, soprattutto il primo, dovevamo pulire una palla che invece abbiamo respinto male ed è arrivato un gol strano che ha iniziato a farci disunire non che lo volessimo, ovviamente, ma in questo momento le energie sono quelle che sono e molte volte non riesci a reagire per aspetti fisici e mentali che possono condizionare una rimonta. Volevamo una reazione subito ma è arrivato il secondo gol, ed è successo tutto troppo in fretta che non siamo riusciti a reagire e recuperare».

Cosa è successo a inizio ripresa? «Le partite sono tante, dopo il gol la mente ha iniziato remare un po’ contro e sono subentrati aspetti che sono difficili da gestire. Siamo dispiaciuti ma posso assicurare che facciamo il massimo per raggiungere l’obiettivo che sappiamo. Ora dobbiamo unirci ancora di più e mettere tutte le forze, tante o poche che siano, anche se non è facile dopo questa sconfitta, ma dobbiamo cercare modo e maniera per venirne fuori».

Si aspettava un’Olbia simile? «Sì, L’Olbia è questa, da diverse settimane, sapevo che fosse insidiosa, hanno qualità, hanno trovato i due gol e dopo è diventato tutto più complicato nella gestione, basti vedere le sostituzioni. Non è cambiato nulla, abbiamo continuato a lasciare spazi agli avversari, volevamo ribaltarla ma abbiamo lasciato praterie e abbiamo ottenuto un risultato rotondo e insopportabile per noi».

C’è un finale di stagione da affrontare uniti. «Noi lo stiamo facendo, continuiamo a farlo, lavoriamo tantissimo. Siamo un gruppo che dà tanto, poi ci sono le sconfitte, le dobbiamo mettere in conto, ci mancherebbe, ma io non rimprovero nulla ai ragazzi, come anche a me stesso. Ce la stiamo mettendo tutta per raggiungere un obiettivo che era insperato per tutti fino a poco tempo fa, alla fine credo che conterà solo avere la coscienza a posto perché sapremo che abbiamo dato il massimo e che solo il campo ci darà un responso dicendo se siamo stati più o

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}