Il ds Ludi fa il punto
«Mancano sei giocatori»

«Lavoriamo su tre attaccanti,un difensore centrale di esperienza, una mezzala, un esterno»

Il ds Ludi fa il punto «Mancano sei giocatori»
A SX DOTTOR GIUGHELLO E A DX IL DS CARLALBERTO LUDI CALCIO COMO 1907
(Foto di Fabrizio Cusa)

La speranza è quella di arrivare il prima possibile a un attaccante. Ma il ds Carlalberto Ludi dà il via al ritiro del Como con soddisfazione. «Stiamo lavorando secondo quello che abbiamo ipotizzato, scegliendo profili che fanno al caso nostro dal punto di vista tecnico ma anche motivazionale. Una squadra fatta soprattutto di giocatori che abbiano già qualche anno di esperienza in questa categoria ma ancora dei margini di crescita». Scelte precise, anche nelle conferme, a cui si è aggiunto all’ultimo momento anche De Nuzzo. «Che per noi poteva essere confermato dall’inizio, c’è stata poi la sensazione che non fosse del tutto convinto nel voler sposare il progetto, ma poi è stato lui a dimostrarci che non è così. E ne siamo felici».

Tutto chiaro, così come la fotografia della situazione per quanto riguarda le pedine ancora mancanti: «Tre attaccanti,un difensore centrale di esperienza, una mezzala, un esterno». Per l’attacco c’era già un obiettivo preciso, il ventottenne Simone Corazza, attaccante del Piacenza, ex Novara. Che però sembra ora essere orientato verso la Reggina, «La trattativa non è ancora del tutto chiusa, ma al momento un po’ difficile». Sugli altri nomi per ora non ci sono indicazioni, «ma vorrei arrivare all’attaccante entro la fine della settimana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}