Il saluto di Ghirelli a Bressani  «Speciale. Gli volevamo bene»
francesco Ghirelli (Foto by Edoardo Ceriani)

Il saluto di Ghirelli a Bressani

«Speciale. Gli volevamo bene»

«Quando si è questo impasto di umanità, professionalità e radici allora oggi, la sua morte è un colpo terribile per il Como»

In merito alla scomparsa del segretario del Como Giorgio Bressani, c’è stato anche il saluto del presidente della Lega Pro Francecso Ghirelli. Non deve sorprendere l’eco di tristezza arrivata sino ai vertici dell calcio; Bressani era noto al palazzo perché spesso era stato inviato in Lega dalla società per le riunioni operative e tutti si erano potuti rendere conto delle qualità umane del dirigente comasco.

Queste le prole del presidente della Lega Pro: «Giorgio Bressani era molto di più di un segretario del Como Calcio. Eppure il ruolo del segretario è strategico in una società di calcio, ma Giorgio era il punto di riferimento perché assommava in sè competenza, storia del club glorioso, rapporti umani. Quando si è questo impasto di umanità, professionalità e radici allora oggi, la sua morte è un colpo terribile per il Como, la sua amata società, per la Serie C e per il calcio italiano. Oggi, siamo più poveri tutti, a noi della sua famiglia calcistica resta il dolore e il ricordo. Alla sua vera famiglia siamo vicini con affetto e dolore e ci permettiamo di dire che Giorgio era un grande uomo, un marito eccelso ed un padre splendido. Conserveremo insieme la sua memoria e il suo ricordo. Giorgio ti vogliamo bene». Come vedete un messaggio che va ben al di là della semplice formalità. Nella trdaa serata di martedì e nella giornata di ieri sono pervenuti molti altri messaggi di cordoglio, tra i quali oltre a quelli dello staff del Foggia (Felleca, Corda e gli ex azzurri) anche quelli dell’ex capitano Ozcar Brevi, dell’ex presidente Enzo Angiuoni e dell’ex vice presidente Stefano Verga, oggi proprietario dell’Acf Como: «Sono molto addolorato: era un persona speciale».n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA