Il vecchio logo all’asta
Vale ottomila euro

è il logo tra i più conosciuti insieme a quelli più strettamente legati agli anni ’70 e ’80, che ha anche accompagnato il merchandising dei tifosi e della società

Il vecchio logo all’asta Vale ottomila euro
LOGO COMO

Il vecchio logo del Como, quello che tutti i tifosi conoscono (e riconoscono) e che ha accompagnato a lungo la storia della società, va all’asta: valore di base, 8 mila euro. È il logo che, come da perizia tecnica del commercialista Gianmarco Mogavero, «consiste nella combinazione tra uno stemma e una scritta, la scritta comprende le parole Calcio Como. Lo stemma è composto da un ovale di colore giallo all’interno del quale su di uno sfondo bianco compare uno stemma rosso con una croce di colore bianco. Colori: azzurro, bianco, rosso, oro».

Ma, fuori dai tecnicismi, è il logo tra i più conosciuti insieme a quelli più strettamente legati agli anni ’70 e ’80, che ha anche accompagnato il merchandising dei tifosi e della società stessa. Un marchio che è stato anche al centro del fallimento del Calcio Como nel 2016, ossia della società guidata allora da Pietro Porro. Già, perché tra le contestazioni mosse dal Tribunale al club ci fu proprio una sospetta operazione di vendita e di riacquisto del marchio dalla S3C (la società che controllava il Calcio Como) al Como stesso, avvenuta il 31 dicembre 2015, per una cifra fuori mercato: 900 mila euro.

Ora il bene torna d’attualità. E disponibile a una cifra ovviamente di gran lunga minore. Chi possa farne un uso, senza una società di calcio collegata – il Como ha ormai creato un nuovo logo al momento dell’insediamento nel 2019 – non è ben chiaro.

Il Como stesso per fugare ogni dubbio sul logo (cosa più probabile)?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}