Ioannou, frattura
al setto nasale

Una sfortuna incredibile sembra aver preso di mira il Como in queste ultime partite: a Monza lo stiramento di Gori, con il Parma l’infortunio di Chajia

Ioannou, frattura al setto nasale
l'infortunio di ioannou cittadella como
(Foto di Editorialereport Editorialereport)

Stavolta la vittima è Nicholas Ioannou. Una sfortuna incredibile sembra aver preso di mira il Como in queste ultime partite: a Monza lo stiramento di Gori, con il Parma il gravissimo infortunio di Chajia e l’altra sera a Cittadella la frattura del setto nasale per l’esterno cipriota.

Certamente un incidente dalle conseguenze meno pesanti, ma Ioannou dovrà comunque restare fermo almeno un paio di partite. L’infortunio è avvenuto in uno scontro aereo con un avversario, che con la testa ha colpito in pieno il volto del giocatore del Como, uscito visibilmente insanguinato e con il viso molto gonfio.

Gattuso ha arretrato Iovine e inserito Luvumbo. E qualcosa sarà da cambiare anche domenica con il Pisa, perchè Ioannou chiaramente non ci sarà: dovrà essere operato al volto per sistemare la frattura, ma fino a ieri la data dell’intervento non era ancora nota. A questo punto potrebbe anche slittare all’inizio della prossima settimana. Il giocatore potrà poi, forse anche nel giro di pochi giorni, riprendere ad allenarsi con una maschera protettiva. Mentre il suo collega di fascia Cagnano, continua a non essere disponibile, perlomeno non per il Pisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}