La settimana più difficile

Andreucci: «Una lezione»

«Ecco, è quello che è accaduto a noi domenica scorsa, non abbiamo avuto la giusta consapevolezza di come si doveva affrontare la partita»

La settimana più difficile Andreucci: «Una lezione»
andreucci
(Foto di Fabrizio Cusa)

È stata, forse, la settimana più difficile sinora, da quando Antonio Andreucci ha cominciato il suo campionato insieme al Como. Ma forse no, perchè quello che è accaduto contro il Seregno, anche ripensandoci a bocce ferme, in un certo senso poteva essere un rischio prevedibile.

Che cosa resta, in bene o in male, di una domenica così, pensandoci alla vigilia di un’altra gara?

«Restano riflessioni utili per capire cose importanti. Non si può girare per strada ignorando i pericoli, prima o poi si viene investiti. Ecco, è quello che è accaduto a noi domenica scorsa, non abbiamo avuto la giusta consapevolezza di come si doveva affrontare la partita. Prima bisogna pensare a giocare, poi a vincere. Se non si fa una cosa, l’altra non può accadere. La palla non entra per caso, quasi mai». Il resto dell’intervista sul quotidiano di oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}