Spettatori Como
Quintultimo in B

Meno del Como hanno fatto sinora solo Alessandria, Crotone, Cittadella e Pordenone

Spettatori Como Quintultimo in B
PROTESTE COMO PARTITA COMO 1907-PISA CAMPIONATO 2021-22 SERIE B CALCIO COMO FOTO CUSA 05-12-2021
(Foto di Fabrizio Cusa)

Si può certamente fare di meglio, ma il dato è comunque positivo. Il pubblico che segue il Como sta dando una buona prova di fedeltà e di partecipazione, anche se la serie B mette a confronto con realtà ambientali decisamente diverse.

Il Como nelle otto partite giocate sinora al Sinigaglia ha avuto una media di circa 2600 spettatori. Un dato buono se si considera la normalità di frequentazione dello stadio da parte del pubblico comasco, un po’ inferiore chiaramente a quella che invece è la media della serie B. Ma va anche considerata la capienza dell’impianto, che è tra le più basse della categoria.

Al momento non si può andare oltre i 3500 posti, di cui sono davvero pochi quelli riservati agli ospiti, dato che influisce anche questo nel computo totale. Perchè spesso le tifoserie ospiti sarebbero ben più numerose se ci fosse lo spazio. Gli stessi tifosi del Como in trasferta hanno superato più volte le 375 unità, quello che è attualmente il massimo consentito al Sinigaglia.

Il Como è quintultimo per numero di spettatori su venti società, come media spettatori/partita. Meno del Como hanno fatto sinora solo Alessandria, Crotone, Cittadella e Pordenone. I dati relativi alle singole partite devono tenere conto anche del fatto che a inizio campionato la capienza era limitata al 50%, solo dal mese di ottobre c’è stata un’apertura maggiore, che ha consentito al Sinigaglia di avere a disposizione più di mille posti in più.

La partita più seguita è stata quella con il Parma, con lo stadio praticamente esaurito, 3670 i posti venduti. E la quota tremila è stata superata in un’altra occasione soltanto, nell’ultima gara, quella con il Pisa, che tra paganti e abbonati ha portato sugli stadi 3032 persone. Ma pochissimi di meno sono stati gli spettatori nella gara con il Perugia, 2969, e in quella con l’Alessandria, 2869. La partita invece meno seguita è stata quella con il Frosinone, l’unica in cui non si è arrivati nemmeno a duemila spettatori: sugli spalti c’erano 1645 persone. La cosa positiva è che nelle dinamiche del pubblico i risultati influiscano solo fino a un certo punto. Il fatto che la squadra abbia iniziato bene attrae certamente di più, ma in generale l’interesse verso questo Como è aumentato a prescindere.

La differenza la fa comunque più il tipo di partita o magari di avversario, vedi Como-Parma, con uno zoccolo duro ormai di almeno duemila persone praticamente sempre presente. E certamente ci sono state, e ci saranno, partite in cui con una capienza maggiore a disposizione i numeri potrebbero essere certamente più alti.

In cima alla lista della serie B c’è la media di oltre 8800 spettatori a Lecce, poi già si scende di parecchio, perchè la seconda squadra come media pubblico/partita è il Frosinone, con circa 5800 spettatori a gara. E solo metà delle squadre di serie B superano le 4000 persone di media a partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}