Verga, parola al vicepresidente

«Andare in serie C una necessità»

Verga è stato il primo a correre in soccorso al Como fallito di un anno e mezzo fa, quello di Di Michele-Andrissi-Foresti ed è a fianco di Nicastro-Felleca ora

Verga, parola al vicepresidente «Andare in serie C una necessità»
stefano verga
(Foto di Nicola Nenci)

I riflettori sono spesso tutti per loro due. Massimo Nicastro e Roberto Felleca. Giustamente, anche: detengono il 50% della società. Il terzo uomo? Ninni Corda, ispiratore di tutta la vicenda. Ma non è finita. In seconda linea c’è uno dei due personaggi (l’aktro è Marco Hefti di FoxTown) che una mano al Como l’hanno data, e pure grande. Stefano Verga, 45 anni, imprenditore, da tre stagioni sponsor sulla maglia (in B, Lega Pro e D), in realtà è molto di più che un semplice finanziatore. Tutti parlano di lui come socio ombra, sicuramente autorevole per la carica di Vicepresidente che gli hanno dato in società. Verga è stato il primo a correre in soccorso al Como fallito di un anno e mezzo fa, quello di Di Michele-Andrissi-Foresti. Ha cercato di mettere insieme una cordata che rilevasse la società dal sindaco questa estate. E ora si sta occupando di una serie di operazioni che vanno al di là del nome sulla maglia. Lo abbiamo incontrato per conoscerlo meglio e ci ha raccontato la sua storia. Con una certezza: «Andare in C è una necessità, dipende solo da noi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}