Il Como va dritto per la sua strada
«Noi pagheremo tutti gli stipendi»

Il Ceo Gandler appoggia l’idea che non sia opportuno pensare di tornare in campo per questa stagione

Il Como va dritto per la sua strada «Noi pagheremo tutti gli stipendi»
Il Ceo del Como, Michael Gandler
(Foto di Cusa)

Il Como pagherà comunque in maniera regolare i suoi giocatori. Questo tiene a precisare Michael Gandler in un comunicato che fa seguito all’Assemblea di oggi tra le società di Lega Pro, a cui l’ad del Como ha preso parte in rappresentanza del club.

Come già espresso chiaramente nei giorni scorsi, Gandler appoggia l’idea che non sia opportuno pensare di tornare in campo per questa stagione, cioè la posizione che anche oggi la maggior parte dei club ha ribadito ed esposto al presidente Ghirelli.

Allo stesso tempo Gandler ha voluto ricordare anche l’importanza di ascoltare e appoggiare le esigenze di tutti i club della categoria, anche dal punto di vista economico, pur non essendo il Como toccato da particolari problemi in questo senso.

«Noi come Como – ha detto dopo l’assemblea - abbiamo deciso durante questa riunione di ascoltare attentamente le motivazioni dei presidenti degli altri club. Abbiamo la possibilità di rispettare tutte le scadenze per i pagamenti, e lo faremo. Tuttavia pensiamo sia molto importante mantenere solidarietà verso gli altri club e ascoltare le ragioni di tutti, per senso di responsabilità e in modo da mantenere la Lega unita. Ovviamente per quello che riguarda gli altri temi e ascoltando la situazione presentata dai vari club - prosegue il comunicato – siamo fermamente convinti che ci sia bisogno di rivedere il sistema della serie C per il futuro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}