Ore decisive anche per i dilettanti
E sabato la riunione con Milano

Nelle ultime settimane di stop forzato per l’attività, il Crl ha elaborato un paio di proposte per portare a termine la stagione in corso.

Ore decisive anche per i dilettanti E sabato la riunione con Milano
I dilettanti attendono una modalità certa per il calcio d’inizio

Il mondo del calcio dilettanti si accinge a vivere giorni cruciale per la ripartenza. Dopo che lunedì si è tenuto il consiglio federale della Figc, dove il presidente Gravina ha affrontato principalmente temi legati alle categorie professionistiche, venerdì toccherà al consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti.

Un appuntamento che avrà tra i temi all’ordine del giorno un punto relativo alla ripresa di tutti i campionati di calcio dilettanti. Ripartenza che il Comitato Regionale Lombardia ha preventivato, pandemia permettendo, per 7 febbraio 2021.

«Attendiamo l’esito del Consiglio nazionale e le eventuali indicazioni che ne risulteranno – ha detto il presidente del Crl, Giuseppe Baretti – e poi procederemo alle consultazioni in sede regionale e provinciale con le nostre società affiliate».

Nelle ultime settimane di stop forzato per l’attività, il Crl ha elaborato un paio di proposte per portare a termine la stagione in corso. Proposte che, se saranno in sintonia con linee guida dettate dal direttivo Lnd in agenda venerdì, il Comitato regionale esporrà sabato alle società affiliate. La riunione (on line) con le società dei campionati regionali dilettanti e giovanili è infatti già stata fissata: alle ore 10 per le categorie Eccellenza e Promozione e alle ore 15 per la Prima categoria.

Seguiranno poi, nelle giornate successive, le riunioni (on line) organizzate dalle singole Delegazioni provinciali e destinate a Seconda, Terza categoria e attività giovanile provinciale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True