Campionati italiani con Arnaboldi Slittano di un’altra settimana
Il canturino Andrea Arnaboldi

Campionati italiani con Arnaboldi
Slittano di un’altra settimana

L’evento si disputerà a Todi da domenica 21 a domenica 28 giugno

Tennisti professionisti in campo, piccolo contrattempo sulla ripresa dell’attività agonistica. Sono infatti slittati di una settimana i Campionati Italiani, indetti dalla Federtennis a distanza di sedici anni dall’ultima edizione, vinta dal comasco Massimo Dell’Acqua nel 2004.

L’evento, che avrebbe dovuto tenersi dal 15 al 21 di giugno a Todi, si disputerà invece da domenica 21 a domenica 28. Il tabellone prevede 32 giocatori nel maschile e 16 nel femminile, tutti italiani: un modo per aiutare i professionisti azzurri a ritrovare il ritmo partita dopo mesi di inattività. Si giocherà nel rispetto delle misure anti-covid 19, quindi senza giudici di linea e senza raccattapalle, e si sta cercando anche di reperire i fondi per un piccolo montepremi. Ferma invece almeno fino all’1 agosto la programmazione dei tornei internazionali, dagli Slam ai Futures.

Agli Italiani in Umbria parteciperà anche il canturino Andrea Arnaboldi, non ci saranno qualificazioni e la Federazione si riserva quattro wild card. E chissà che il numero 282 al mondo non riesca a riannodare il filo con la storia: Dell’Acqua, all’epoca tesserato con il Tennis Club Rovellasca, in finale superò Paolo Lorenzi in tre set.


© RIPRODUZIONE RISERVATA