Cinque ori dei comaschi

ai tricolori dell’Idroscalo

Doppietta della Lario, uno della Moltrasio, Pietro Willy Ruta delle Fiamme Oro, Matteo Pinca dei Carabinieri

Cinque ori dei comaschi ai tricolori dell’Idroscalo
Otto della Moltrasio
(Foto di Gianfranco Casnati)

Si sono conclusi ieri all’Idroscalo i campionati italiani senior, pesi leggeri, junior e pararowing, che hanno visto gli atleti comaschi di società e nei Corpi militari ottenere buoni risultati. Per quanto riguarda gli ori sono cinque: doppietta della Lario, uno della Moltrasio, Pietro Willy Ruta delle Fiamme Oro, Matteo Pinca dei Carabinieri. Tra i protagonisti della giornata milanese, sei ragazze della Lario, che alternandosi nella vogata di punta e in quella di coppia, mettono a segno la doppietta. Prima Aisha Rocek, Caterina Di Fonzo, Giorgia Pelacchi e Chiara Ciullo vincono alla grande il quattro di punta battendo Arno e Corgeno. Poi Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek, con Arianna Noseda e Nicole Sala (tornata a vertici dopo le delusioni “mondiali” dell’anno scorso) siglano il successo del quattro di coppia bianco-nero-stellato su una combattiva Padova e, più distanziata, Saturnia Trieste. Trionfo Moltrasio nella sfida delle ammiraglie rosa, mettendo in riga le avversarie della Corgeno e della Olona 1854. Protagoniste Claudia Bernasconi, Carlotta Montorfano, Anna Morganti, Benedetta Bellio, Giulia Pollini, Sara Magnaghi, Ludovica Braglia, Elisa Mondelli, timoniera Giulia Magdalena Clerici. Passando ai pesi leggeri, sono il comasco Pietro Willy Ruta e il mandellese Martino Goretti (entrambi delle Fiamme Oro) a conquistare il tricolore nel doppio (l’unica barca olimpica maschile rimasta dopo la cancellazione del quattro senza). Conquista l’oro anche il quattro senza dei Carabinieri di Matteo Pinca con Giorgio Tuccinardi, Stefano Oppo e Paolo Di Girolamo, superando di un soffio sulla linea del traguardo quello della Marina Militare con il bellagino Gabriel Soares.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True