Cantaluppi, scudetto made in Como «Mai da atleta, adesso è bellissimo»
Julieta Cantaluppi (a destra in nero) con alcune delle scudettate

Cantaluppi, scudetto made in Como
«Mai da atleta, adesso è bellissimo»

Parla l’ex ginnasta lariana, e ora allenatrice, che ha portato in alto Fabriano nella ritmica

Sette volte campionessa italiana individuale assoluta (sei titoli consecutivi dal 2007 al 2012); sedicesima alle Olimpiadi di Londra 2012; sei partecipazioni ai mondiali e l’oro ai Giochi del Mediterraneo nel 2009.

Un palmares che fa di Julieta Cantaluppi la ginnasta più forte in Italia, nella ritmica. Eppure la trentaduenne comasca, ha dovuto diventare allenatrice, per vincere il primo scudetto del campionato di serie A a squadre.

La soddisfazione è arrivata con la Ginnastica Fabriano, società della quale ha difeso i colori, prima da atleta e adesso da allenatrice. «La seria A da ginnasta non l’ho mai vinta e quindi questa vittoria è stata una cosa nuova per me e per mia mamma (Kristina Giurova, la fondatrice della ritmica alla Comense, nda). È stato bellissimo», il primo pensiero di Cantaluppi.

L’intervista completa su La Provincia in edicola mercoledì 29 novembre 2017.


© RIPRODUZIONE RISERVATA