Cantù, Bauermann tentenna Ma Gerasimenko sa come si fa
Dmitry Gerasimenko

Cantù, Bauermann tentenna
Ma Gerasimenko sa come si fa

Pressing del patron russo sull’allenatore tedesco che ha già avuto al Krasny Oktyabr

Il sogno, nemmeno troppo recondito, sarebbe di portare pure lui in Italia, dopo l’esperienza a Volgograd, nel suo Krasny Oktyabr, e quella, molto più recente, al Preolimpico di Torino con la Nazionale dell’Iran.

L’impresa, al momento, tuttavia parrebbe riuscire a farlo firmare. Ma Dmitry Gerasimenko è convinto di avere in mano le armi giuste per fare vacillare Dirk Bauermann, già tecnico della Germania dell’omonimo Nowitzki (e insieme vinsero l’argento a Euro 2005), ma soprattutto coach fino al 2015 della squadra del magnate russo.

I due si sarebbero già parlati, e senza intermediari visto il grado di conoscenza. Bauermann, dopo le due sconfitte contro Grecia e Messico nell’altro girone rispetto all’Italia a Torino, avrebbe preso tempo.

Il tedesco, che va verso i 59 anni, risponde ai tutti i canoni dell’identikit fissato da Gerasimenko. Con un grande vantaggio: quello di conoscere, in tutto e per tutto, il suo datore di lavoro, che tra l’altro è stato anche suo giocatore, vista la passione del padrone dell’acciaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA