Cantù parte con Sodini  Parrillo: «Stiamo uniti»
parrillo (Foto by Andrea Butti)

Cantù parte con Sodini

Parrillo: «Stiamo uniti»

Lunedì prossimo, 14 agosto, il via ufficiale alla stagione 2017-2018 della Pallacanestro Cantù. Una squadra pressoché tutta da scoprire

Lunedì prossimo, 14 agosto, il via ufficiale alla stagione 2017-2018 della Pallacanestro Cantù. Una squadra pressoché tutta da scoprire, eccezion fatta per i pochi “reduci” dalla scorsa annata, sulla quale sarà costruito, o almeno così dovrebbe essere, lo zoccolo duro della nuova compagine. Ancora quattro giorni d’attesa e, al Toto Caimi, ecco il raduno della vigilia di Ferragosto a placare la curiosità dei tifosi, che prevedibilmente non si perderanno il ritorno tra i banchi di Vighizzolo prima di immergersi nel succulento programma pre-campionato già annunciato dalla società. Ci sarà, o non ci sarà, il nuovo allenatore? Per il momento tutto tace, ragion per cui è lecito attendersi che i primi allenamenti saranno guidati dal solo Marco Sodini. In attesa di eventi, insomma, c’è da pensare che sarà proprio l’assistente allenatore dello scorso anno a prendere in mano, almeno per le prime battute, l’intera squadra, un compito tutt’altro che semplice che il diretto interessato porterà avanti con il piglio già dimostrato la scorsa stagione. Tra i volti noti che torneranno per il secondo anno in Brianza c’è quello di Salvatore Parrillo che, fresco di rinnovo fino al 2019 – e con opzione anche sulla stagione seguente – è già pronto a rientrare la base per la sua nuova avventura con la casacca canturina. «Sono carichissimo. Non vedo l’ora della nuova stagione», sono le prime parole dell’esterno campano. «Ai tifosi chiedo di stare sempre uniti. La squadra ha bisogno del loro calore. Sono il nostro sesto uomo e la loro presenza è fondamentale per noi. Ribadisco: l’importante è stare uniti, tutti, sempre», chiude il giocatore di Benevento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA