Lunedì 25 Agosto 2014

Challenger Como

Attenzione a Troicki

Il serbo Viktor Troicki

Solitamente le qualificazioni filano veloci, senza storia tennistica e tondi risultati.

Al Challenger di Como di quest’anno però si trova qualità e curiosità fin dalle prime battute.

Nei primi due turni infatti giocati tra sabato e ieri, si sono scoperti tennisti solidi, addirittura candidati alle fasi avanzate del torneo.

Su tutti naturalmente Victor Troicki che finora ha concesso solo due game agli sfortunati e inermi italiani Fago e Petrone. Quest’ultimo ieri è stato liquidato in 37 minuti, con addirittura 12 aces.

Troicki era n°12 nel 2011, poi per un mancato controllo antidoping ha ricevuto una squalifica di 18 mesi, poi ridotta a un anno. Ora è tornato, Como è il suo quarto torneo: «Sì, sto cercando di risalire, entrare nei primi 100 entro quest’anno - confessa con cautela - però vedo match per match e voglio soprattutto giocare bene».

© riproduzione riservata