Challenger Como, “wild card”  Oggi è tempo di semifinali
Federico Lucini

Challenger Como, “wild card”

Oggi è tempo di semifinali

Tennis - Prequalificazioni del Master in corso a Villa Olmo. Arnaboldi sconfitto agli Us Open

Si disputano oggi le semifinali del Master di prequalificazione del Challenger Atp “Città di Como”. In campo i migliori quattro giocatori - dopo alcune rinunce - che si sono affrontati nel circuito estivo dei quattro Open disputati a Saronno, Giussano, Como e Lecco.

Alle 10.30, sui campi in terra battuta di Villa Olmo, si giocano in contemporanea le due semifinali, domani finale alle 11. In campo nella prima semifinale ci saranno lo svizzero Gabriele Moghini (che già vinse la tappa del circuito che si giocò a Como) e Matteo Volante: entrambi i giocatori sono tesserati per il Quanta Village di Milano.

Nell’altra semifinale sfida tra la testa di serie numero 1, Alessandro Coppini (Tc Crema, vinse la wild card nel 2017), e un sorteggiato tra Federico Lucini (Tc Milano “Bonacossa”) e Nicolas Carlone (Parabiago), arrivati a pari punti nella classifica del Master e con lo stesso numero di tornei disputati. In palio c’è una wild card per il tabellone principale del torneo di Villa Olmo, che sarà presentato domani alle 11 a Palazzo Cernezzi.


Andrea Arnaboldi lascia subito gli Us Open, ultima prova dello slam per il 2018. Il tennista canturino, risalito nel corso dell’estate fino alla 175a posizione nel ranking Atp, è stato battuto in un’ora e 10 minuti dal giovane e talentuoso 19enne norvegese Casper Ruud, con il punteggio di 6-2 6-2, nel primo turno di qualificazione del prestigioso e ricchissimo torneo newyorkese.Ora Arnaboldi è atteso al Challenger di Como - torneo al via sabato con le qualificazioni -, dove risulta iscritto al tabellone principale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA