Che caos in Serie C  Sabato le iscrizioni
PALLONI (Foto by cardini cardini)

Che caos in Serie C

Sabato le iscrizioni

Sono ore caldissime, e sono veramente in tanti a tremare con l’avvicinarsi della scadenza del termine per presentare la domanda di iscrizione

Sono ore caldissime, e sono veramente in tanti a tremare con l’avvicinarsi della scadenza del termine per presentare la domanda di iscrizione. In serie C, non è una novità, ma non solo. Perchè quest’anno anche in serie B ci sono situazioni particolarmente gravi. Su tutte, quella del Cesena, che vede sempre più vicino il rischio di dover ripartire dai Dilettanti. Un’assenza che porterebbe a un ripescaggio dalla serie C, la favorita sarebbe la Ternana. E quindi, altro buco in una serie C che ne avrà certamente diversi. Continua a restare difficilissima anche la situazione della Reggiana, con la dismissione dal suo impegno finanziario da parte di Mike Piazza. Si cerca un acquirente, ma sistemare la situazione in poche ore sembra veramente impensabile. Mestre e Pro Piacenza sono le altre due squadre in grandissime difficoltà, molto probabile che non presentino la loro iscrizione.

Fino a ieri sera in Lega non erano arrivate moltissime domande, tanti arriveranno all’ultimo, come sempre. E qualcuno a questa corsa ha già deciso di rinunciare, o meglio di rimandarla di qualche giorno. Perchè c’è anche chi, come la Lucchese o la Juve Stabia, presenteranno le loro domande sapendo già che partiranno penalizzate, poiché prive di alcuni requisiti, per esempio la fidejussione, che comunque andrà prodotta entro metà luglio. C’è chi tenta la cessione in extremis, è per esempio il caso del Trapani, ci sono il Matera e la Fidelis Andria in forti difficoltà. E c’è già, in ogni caso, un posto libero, quello del Bassano fuso con il Vicenza


© RIPRODUZIONE RISERVATA