Tricolori di bmx. Che spettacolo a Olgiate

L’appuntamento In due giorni, ai cancelletti di partenza si presenteranno ben 534 rider

Tricolori di bmx. Che spettacolo a Olgiate
Un salto durante una gara

Il Bmx Stadium, già ieri mattina, era pronto di tutto punto.

Tanti striscioni, a bordo pista, a richiamare gli sponsor cari alla Bmx Ciclistica Olgiatese, bandiere, striscioni e qualsivoglia altro strumento a ricordare che era proprio quest’ultima, l’Olgiatese, a organizzare il Campionato italiano che si chiude proprio oggi a Olgiate Comasco.

Un lavoro certosino, realizzato dai tanti volontari che, anno dopo anno, hanno accompagnato la società di casa a diventare un riferimento in ambito lombardo e, perché no, perfino nazionale.

In due giorni, ai cancelletti di partenza si presenteranno ben 534 rider. Numeri significativi, come significative sono le maglie che, finale dopo finale, hanno già individuato, e individueranno ancor più domani, i titolari del tricolore fino al prossimo anno.

In palio, della bmx, i titoli dagli Esordienti ai Master (30 e oltre, Woman 1 e 2), un elenco fatto da Allievi, Under 23, Elite, Junior-Elite sport 17-24 ed Elite sport 25-29 a raccontare la competizione cui si assisterà a partire dalle 10 di oggi.

Ieri pomeriggio, alle 17, a essere chiamato in causa è stato prima di tutto il mondo del Cruiser, che per gli appassionati di queste discipline non è la bmx in senso stretto, regina incontrastata della scena, ma comunque non manca di seguito e, dunque d’interesse.

In gara Esordienti, Allievi, Junior-Elite sport 17-24, Elite sport 25-29, Master 20-29, Master 40 e oltre, Master woman 1 e 2, un pomeriggio fatto di evoluzioni lungo la pista, caschi dai colori sgargianti, divise d’ogni foggia e tanto, tanto caldo che, di sicuro, di rendere la vita facile ai partenti non ne aveva alcuna voglia. Vittorie per Giovanni Maria Cairoli, Lorenzo Fendoni, Alessio Ronchetti e Iacopo Menin.

Al via anche il Time Trial, riservato però a Junior, Under 23 ed Elite. Le altre categorie della specialità, quelle giovanili, se la vedranno quest’oggi, in coda alla già citata bmx.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True