Codebò, argento che vale oro
hockey codebò (azzurro verde) in azione al mondiale (Foto by lariosport lariosport)

Codebò, argento che vale oro

Con la Nazionale di hockey inline. «Arrivare sul secondo gradino del podio, in una competizione che vedeva al via le nazioni più forti, è un grande risultato»

Un argento che vale oro. La nazionale italiana under 20 di hockey in line, con il comasco Riccardo Codebò, è vice campione mondiale. Gli azzurrini hanno raggiunto, nel torneo che si è disputato tra Asiago e Roana, un risultato storico, riuscendo anche a migliorare il terzo posto dell’anno scorso in Argentina. «Siamo felicissimi – confessa Codebò, che è stato anche il vice capitano della nazionale -. Arrivare sul secondo gradino del podio, in una competizione che vedeva al via le nazioni più forti, è un grande risultato. Che farà sicuramente bene al movimento». L’hockey in line è uno sport di squadra simile a quello sul ghiaccio, che si gioca indossando dei pattini in linea (rollerblade) su una superficie di piastrelle di materiale plastico (stilmat), utilizzando un disco in teflon.


© RIPRODUZIONE RISERVATA