Comense, voglia di ripartire  Obiettivo Trofeo Ferrante
comense scherma mascherina (Foto by lariosport lariosport)

Comense, voglia di ripartire

Obiettivo Trofeo Ferrante

Agenda della società: ripartenza il 1 giugno nella palestra di via dei Partigiani e a dicembre il Trofeo Ferrante a Monguzzo.

Ripartenza il 1 giugno nella palestra di via dei Partigiani e a dicembre il Trofeo Ferrante a Monguzzo.

C’è tanta voglia di ritorno alla normalità in casa Comense Scherma.

La lunga quarantena è stata spezzata con gli allenamenti a distanza, on line, ma adesso si intravede la possibilità di ritrovarsi “realmente”.

«Questa voglia di riprendere, non significa però mettere da parte le norme di sicurezza -spiega il vice presidente nerostellato, Mirko Grimaldi -.Stiamo studiando tutti i protocolli e li rispetteremo alla lettera. Però ci teniamo ad aprire il 1 giugno, per dare un segnale di vicinanza e di speranza soprattutto ai nostri atleti, in particolare ai più giovani».

La speranza è anche quella di poter organizzare a dicembre il trofeo Ferrante. «La prossima sarà una stagione molto diversa da quelle del passato -prosegue Grimaldi -. La maggior parte delle competizioni dovrebbero svolgersi su base regionale o, al massimo zonale. Non dovrebbe esserci, a gennaio, la prova nazionale della zona nord, che abbiamo organizzato l’anno scorso a Gerenzano. Ecco perché ci teniamo a mandare in pedana il trofeo Ferrante. Con numeri ridotti di iscritti e con tutte le attenzioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA