Como, derby a Casate  Ivanov: «Proviamoci»
hockey andrei ivanov (Foto by lariosport lariosport)

Como, derby a Casate

Ivanov: «Proviamoci»

«I miei compagni mi hanno trasmesso l’importanza della gara con Varese e ci stiamo motivando ad entrare in pista, per dare il 100%»

Questa sera è “derby time” al palazzetto di Casate. La seconda giornata di ritorno della prima fase dell’Italian hockey league, mette di fronte, a partire dalle ore 20.30 (ingresso riservato a 99 spettatori) Como e Varese. Una partita molto sentita dalle due squadre, anche per i “lunghi trascorsi” della maggior parte dei giocatori, che vivono l’atmosfera del derby a partire dalle giovanili. Ma l’aria da match unico e diverso da tutti gli altri, la vivono anche gli ultimi arrivati in maglia biancoblù. Come il giovane attaccante russo, Andrei Ivanov. Vent’anni compiuti a febbraio, arrivato, un po’ a sorpresa dopo l’ingaggio del canadese Marco Luciani, si è ritagliato uno spazio importante nella prima parte di stagione, giocando 5 volte in campionato, con 2 reti ed altrettanti assist. «I miei compagni mi hanno trasmesso l’importanza del derby e ci stiamo motivando ad entrare in pista, per dare il 100%. -dice Ivanov -. Vogliamo vincere: per noi e, soprattutto, per i nostri tifosi».

Il successo avrebbe un’importanza capitale:rianimerebbe una classifica anemica (ultimo posto con 5 punti); spezzerebbe la striscia negativa di cinque sconfitte (sei, se comprendiamo anche lo stop di domenica scorsa in Coppa Italia) e farebbe alzare le quotazioni per disputare altri due derby nella seconda fase. Quello di questa sera infatti, nel caso il Varese mantenesse l’attuale quinto posto, sarebbe l’ultimo della stagione, con i prealpini che passerebbero al Master round (primi cinque) e i comaschi al Relegation round (dal sesto al decimo).


© RIPRODUZIONE RISERVATA