Como, dubbio sul portiere

Como, dubbio sul portiere

Il designato per la partita è Falcone, ma il portierino è in forse, per un mal di gola che gli sta dando qualche problema

Il Como domani gioca ad Arezzo. Dubbi per quanto riguarda la scelta del portiere. Il designato per la partita è Falcone, a cui Colella vorrebbe dare un’altra occasione dopo due buone prove, anche per sfruttarne l’entusiasmo. Ma il portierino è in forse, per un mal di gola che gli sta dando qualche problema. Se oggi non avrà la febbre giocherà, altrimenti si punterà su Crispino. Quindi, tirando le somme, in difesa rientra Giosa al centro, affiancato da Ambrosini e Lebran, con Marchi che riposerà in nome delle rotazioni decise dal mister. Nella linea dei cinque di centrocampo, gli esterni saranno Casoli e Fautario. In mezzo Corticchia sarà il centrale nel ruolo di vice Ardito affiancato a sinistra da Le Noci, che ha riposato in Coppa, e a destra da uno tra Scapuzzi e Comentale: favorito il primo, anche se un po’ affaticato. Davanti la coppia Defendi-Ganz, entrambi a segno nelle ultime due partite. Un buon momento per entrambi, con cinque reti in due su sei realizzate contro Lumezzane e Alessandria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA