Como, ipotesi sui gironi  No Parma e Venezia?
Diamante Crispino, portiere del Como (Foto by foto Cusa)

Como, ipotesi sui gironi

No Parma e Venezia?

Sarà resa nota oggi la composizione dei tre raggruppamenti di Lega Pro. Ecco le anticipazioni.

È il giorno dei ripescaggi e dei gironi. Oggi il Consiglio federale decide le 12 squadre che andranno a completare l’organico di Lega Pro: l’obiettivo è arrivare a 60 società, per rispettare il format originale del campionato, con tre gironi da 20.

Sono 16 i club che hanno presentato domanda, ieri è tornata prepotentemente in gioco anche la Paganese, che ha vinto un ricorso al Tar contro la sua iniziale esclusione. Dovrebbe farne le spese una tra il Monza e la Cavese.

Sempre oggi sarà resa nota la composizione dei tre gironi: la Gazzetta dello Sport ha ipotizzato un taglio verticale delle squadre del centro-nord, rispetto allo schema classico, mischiando le carte.

Secondo il quotidiano sportivo milanese, il Como eviterebbe Parma e Venezia - ipotizzate nel girone B -, oltre al Modena, ma non il Livorno. Ci sarebbero tutte le toscane, e gran parte dei derby lombardi contro Monza (se venisse ripescato), Cremonese, Giana e Renate, perdendo Albinoleffe, Feralpi Salò, Lumezzane e Mantova.


© RIPRODUZIONE RISERVATA