Como, l’addio di Defendi «Pensavo mi riscattassero»
Edoardo Defendi (Foto by Foto Cusa)

Como, l’addio di Defendi
«Pensavo mi riscattassero»

Il saluto dell’attaccante: «Evidentemente il Brescia ha creduto di più in me nel momento decisivo, o forse il Como ha deciso di puntare su altri giocatori»

Edoardo Defendi a testa alta. L’attaccante del Como, il primo giocatore in uscita dal Como dopo la risoluzione della comproprietà a favore del Brescia, si gode gli ultimi giorni di vacanza. Senza rimorsi, senza conti in sospeso e, soprattutto senza polemiche.

E a sentire lui, c’era una promessa del Como anche per il suo rinnovo del contratto. «Non ho alcun risentimento, questo voglio che sia chiaro, però pensavo di restare. Pensavo che alle buste la spuntasse il Como, ma è andata diversamente. Evidentemente il Brescia ha creduto di più in me nel momento decisivo, o forse il Como ha deciso di puntare su altri giocatori. È il calcio, sono dinamiche che si devono mettere in preventivo».

L’intervista completa sul quotidiano La Provincia in edicola venerdì 3 luglio 2015.


© RIPRODUZIONE RISERVATA