Como sconfitto a tavolino  dopo lo sciopero in Coppa
tifosi (Foto by Fabrizio Cusa)

Como sconfitto a tavolino

dopo lo sciopero in Coppa

Per il Como la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3 nonché l’ammenda di 1000 euro

Una volta tanto, verrebbe da dire, perlomeno non c’è nessuno squalificato. Ma il nome del Como nel rapporto del giudice sportivo non manca neppure stavolta. Come era ovvio, del resto, dopo la rinuncia a giocare la partita di domenica scorsa in Coppa Italia con il Pavia.

Ieri dunque, nei provvedimenti relativi alla giornata di Coppa, in merito a Pavia-Como il giudice «rilevato dagli atti ufficiali che la gara non è stata disputata per la mancata presentazione sul terreno di gioco, in assenza di qualsiasi comunicazione o giustificazione, della società Como entro il tempo regolamentare di attesa», cioè i primi 45 minuti, ha deliberato «di comminare alla società Como la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3 nonché l’ammenda di 1000 euro quale prima rinuncia». Tutto come previsto, insomma. Con una sanzione relativamente bassa perchè, appunto, non è capitato in altre occasioni che il Como rinunciasse a giocare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA