Venerdì 01 Novembre 2013

Como verso la Pro Patria

Forse un cambio di modulo

Schenetti
(Foto by Fabrizio Cusa)

Si lavora a Orsenigo, tra test atletici e tante micropartitelle su campo ridotti, variando continuamente schemi e interpreti. Nel corso dell’allenamento pomeridiano, mister Colella ha provato molte soluzioni in attacco: il consueto 3-5-2, che pure è stato riproposto, potrebbe subire dei cambiamenti domenica contro la Pro Patria, considerata l’assenza per squalifica di Cristiani. A parte Verachi e Piredda, ma non sembrano in dubbio per domenica, mancherà invece Donnarumma infortunato.

Domenica il Como ospiterà i ragazzi del Cabiate, dopo quelli della Comense Scherma invitati contro la Pro Vercelli, per la campagna di promozione e di sensibilizzazione rivolta alla formazione educativa per giovani e giovanissimi: accompagneranno in campo le due squadre ed esporranno lo striscione con la scritta «Aiutateci a crescere con i valori e le emozioni di uno sport pulito».

Dopo la partita con la Pro Patria, il campionato osserverà una giornata di sosta, per poi riprendere sabato 16. Un anticipo deciso sulla base dell’impegno della Nazionale Lega Pro, che mercoledì 19 a Ferrara debutterà contro la Norvegia nella quinta edizione dell’International Challenge Trophy 2013/15. La Lega ha fissato l’orario d’inizio delle partite alle 14.30, lasciando alle società la possibilità di giocare in notturna: Como e Albinoleffe hanno optato per l’orario pomeridiano.

Intanto il Centro coordinamento Como club sta organizzando il pullman per la trasferta di Bergamo. Costo 10 euro, ritrovo alle 12 al casello autostradale di Fino Mornasco. Le iscrizioni si ricevono domenica allo stadio nella sede del Centro e martedì sera dalle 21 alle 23, oppure è possibile inviare una mail a centrocomoclub@virgilio.it.

L.Pin.

© riproduzione riservata