Compleanno del Como  Due bei regali in arrivo
La posa della targa al Bar Taroni, nel 2007: era il centenario

Compleanno del Como

Due bei regali in arrivo

Oggi una data speciale per la società. Arriverà un annuncio sul museo: cadeau per i tifosi.

Oggi non è solo la ricorrenza dei 40 anni dalla mitica promozione del 1980. Si festeggia anche il compleanno numero 113 della società. La nascita del calcio a Como, secondo i libri sacri, avvenne infatti ufficialmente nel 1907, più precisamente il 25 maggio, con la società del Como Foot-Ball Club, fondata da un comitato di soci riunito presso il bar Taroni, in via Cinque Giornate, prima sede della società lariana. E oggi, per la ricorrenza, è previsto uno scambio di regali tra la società e i tifosi.

Il Como oggi presenterà il suo progetto sul Museo. Una questione che da tempo è sull’ agenda di via Sinigaglia, già dai tempi di Porro. Oggi la società farà un regalo ai tifosi presentando quello che si potrà a tutti gli effetti essere definito un Museo azzurro, anche se virtuale. Un progetto mostruoso, con migliaia di dati, foto, ricordi, materiale d’epoca certosinamente ripartito per argomenti e del quale oggi conosceremo i dettagli.

Si sa che ci sarà una raccolta dati incredibile, con cronache partite e immagini di tute le partite e una sezione dei tifosi, con oltre 1500 fotografie del tifo azzurro in ogni epoca e stagione agonistica. Curatore dell’opera è stato Enrico Levrini, storico e collezionista della storia del Como, già autore del volume “Calcio Como 1907-2007: Cent’anni in azzurro” e collaboratore della società per le fotografie. Levrini già da due anni aveva reso visibile una piccola parte di questo materiale sulla pagina facebook “Il museo del Como”. Si calcola che ci vorrà circa un anno per completare il portale e caricare tutto il materiale che ha messo da parte Levrini in tanti anni. Ma già la versione di partenza è estremamente invitante. Il controregalo dei tifosi non si farà attendere. Oggi è prevista la consegna in sede di un pacco regalo dal parte della curva alla società, che con ogni probabilità conterrà qualcosa riferito alla storia del Como. Al di là dell’oggetto, il segno di stima e affetto che questa dirigenza si è meritata dai tifosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA