Da Amatrice al Sei Nazioni Sono i giorni di Ruggeri
Una fase dell’allenamento della Nazionale ad Amatrice

Da Amatrice al Sei Nazioni
Sono i giorni di Ruggeri

Il comasco è capitano dell’Under 20 e sta vivendo grandi esperienze. Domami c’è l’Irlanda

Un allenamento molto speciale per Davide Ruggeri e l’Italia Under 20 di rugby. Il comasco, che è il capitano della selezione giovanile, ed i compagni, in preparazione al terzo appuntamento del torneo del Sei Nazioni, che li vedrà opposti domani sera a Rieti all’Irlanda, si sono ritrovati sul campo sportivo di Amatrice per un allenamento congiunto con la nazionale maggiore.

«Lo scopo era quello di far sentire il nostro sostegno alle popolazioni colpite dal sisma del 2016:un gesto che ha un significato unico -il pensiero di Edoardo Gori, tra i giocatori più longevi nel gruppo azzurro con i suoi 69 caps -. L’allenamento congiunto con l’Under 20, inoltre, ha una grande importanza per tutti i ragazzi che lavorano duramente per vestire un giorno la maglia dell’Italrugby».

Ruggeri e i compagni sono poi tornati a Rieti, dove proseguiranno la preparazione in avvicinamento al confronto di domani sera (calcio d’inizio alle ore 19) allo stadio “Centro d’Italia. Gli azzurrini, dopo la vittoria in Scozia all’esordio e la sconfitta nel secondo turno contro il Galles, proveranno a riprendere il cammino.

Ma non sarà semplice:gli irlandesi infatti sono al comando della classifica con due vittorie e nove punti. Ruggeri proverà a guidare il quindici tricolore al primo successo casalingo, contro un’avversaria di grande spessore. E lo farà anche pensando alla visita ad Amatrice.


© RIPRODUZIONE RISERVATA