Dato ora va in panchina  Presidente allenatore
GIOVANNI DATO PALLANUOTO COMO (Foto by Fabrizio Cusa)

Dato ora va in panchina

Presidente allenatore

Il numero uno della Pallanuoto Como cambia ruolo, smette di giocare e assume la direzione tecnica della squadra

Nuoto, nuoto a perdifiato, nuoto a consumare l’elastico degli occhialini: è iniziata in modo traumatico la terapia-choc del nuovo allenatore della Pallanuoto Como. La stagione è lungi dal cominciare, è il momento di costruire le basi di una preparazione solida, che metta la formazione gialloblu al riparo da sorprese. Quelle, per intenderci, che stavano per costare la retrocessione in serie C lo scorso anno, dopo una stagione che definire “burrascosa” suonerebbe riduttivo.

Riportato Francesco Zoni nell’alveo del settore giovanile, il presidente della Pallanuoto Como, Giovanni Dato, ha appeso la calottina numero otto al chiodo. In contemporanea, e non è un caso, è stato rivelato il nome del nuovo coach: con un doppio salto carpiato all’indietro, verso la panchina appunto, Dato esce dall’acqua ed atterra sulla panchina della sua società. Accadde quasi la stessa cosa anche nelle fasi finali dello scorso torneo: il presidente allora ancora giocatore, affiancato da Zoltan Kiss, allenatore delle giovanili, prese in mano la squadra per darle una scossa benefica. Ora, Dato ha accentrato su di sé la carica di tecnico, quindi la dizione “presidente-giocatore” verrà depennata in favore di quella di “presidente-allenatore”, non sappiamo ancora se in tandem con Kiss o in solitudine. Si veleggia verso la quarta stagione e l’obbiettivo dichiarato è quello di ottenere una salvezza stavolta veramente tranquilla. La rosa ha subito delle mutazioni importanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA