Derby blindato, ma porte aperte Le istruzioni per i tifosi di Cantù
Ecco come muoversi all’esterno del PalaBancoDesio

Derby blindato, ma porte aperte
Le istruzioni per i tifosi di Cantù

Domani al PalaBancoDesio la partita con Varese sarà la prima con il pubblico

Domani sarà un derby “blindato” due volte. Per Cantù-Varese di Supercoppa, in programma al PalaBancoDesio alle 20.30, sono state infatti messe in atto tutte le precauzioni del caso per evitare assembramenti e file che potrebbero compromettere la salute. Aggiungiamoci il fatto che - come al solito - a Desio non potranno arrivare tifosi residenti in provincia di Varese e il quadro è pronto. Però - ed è questa la notizia - il palazzetto riapre, pur fra mille cautele e con una capienza ridotta del 25%. Primo segnale di ripresa vera, ma anche primo test per la società nella gestione dell’afflusso del pubblico.

È stato elaborato un piano dettagliato di parcheggio e accesso al PalaBancoDesio sulla base delle varie tipologie di biglietto. L’idea è appunto quella di suddividere la tifoseria, per evitare la creazione di gruppi di persone. E, ovviamente, di favorire l’ingresso con una certa velocità.

È vera ripresa? Non del tutto. Vuoi per il numero contingentato di biglietti in vendita (1.625 in tutto), vuoi per questi piccoli accorgimenti e contromisure da adottare, vuoi per la chiusura contemporanea del bar e della sala hospitality del palazzetto, ci si dovrà accontentare.

Ecco quindi il piano per parcheggi e ingressi, con l’aiuto grafico della piantina realizzata da Pallacanestro Cantù. I possessori di biglietto in parterre e tutta la stampa saranno indirizzati nel cancello evidenziato in giallo sulla piantina (riprodotta a fianco), nell’area che va da via Agnesi allo stadio comunale. Il parcheggio pubblico è proprio tra il Liceo Majorana e lo Stadio Comunale.

L’accesso per i possessori di biglietto di tribuna primo anello, gradinata primo anello e curva accederanno dal cancello segnalato in blu, adiacente alla nuova biglietteria del PalaBancoDesio, momentaneamente chiusa: il parcheggio riservato è quello posto di fronte all’ingresso dell’Accademia Internazionale di Ginnastica Ritmica. Infine, per i possessori di biglietto per il secondo anello, il cancello è quello evidenziato in verde sulla piantina, mentre il posto auto designato è quello all’interno del parcheggio sterrato “area feste” di Largo Atleti Azzurri d’Italia.

Tutti i varchi apriranno due ore prima dell’inizio della gara, a partire dalle 18.30. A tal proposito, Pallacanestro Cantù suggerisce ai tifosi di arrivare al palazzetto con congruo anticipo, per poter permettere agli addetti di eseguire tutti i controlli del caso.

Controlli ormai divenuti una routine in questi tempi di Covid: verrà rilevata la temperatura corporea e l’accesso sarà inibito a coloro i quali verrà riscontrata una temperatura pari o superiore a 37,5 gradi. Anche le precauzioni sono le “solite”: sarà obbligatorio mantenere la distanze di almeno un metro e indossare correttamente la mascherina (coprendo naso e bocca), senza toglierla in nessuna circostanza.

Non ci saranno tifosi varesini per ragioni di ordine pubblico, assenti anche gli Eagles finché ci sarà un regime di ingressi contingentati, restano in vendita i biglietti per assistere alla partita.

Chiuse le biglietterie a Desio e on line, il Basket Point di Cantù sarà l’unico punto vendita: sarà aperto domani dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18, costo per ogni biglietto 20 euro, gratis per chi ha acquistato il pacchetto “Non Vedo l’Ora”, da esibire all’ingresso.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA