Dottoressa sul podio  Lorini seconda in slalom
sci giulia lorini in azione (Foto by lariosport lariosport)

Dottoressa sul podio

Lorini seconda in slalom

Tra un esame e l’altro, Giulia è tornata in gara per hobby ottenendo un podio a Gressoney

Ci sono atlete che inseguono un secondo posto in una gara Fis (l’eccellenza, anche a livello internazionale) per tutta la carriera e non ci arrivano.

Giulia Lorini l’ha intascato nello slalom di Gressoney, tra un esame universitario ed un altro.

L’erbese (che si è fatta pure il regalo per i 25 anni che ha festeggiato domenica) ha conseguito lo scorso settembre la laurea triennale in ingegneria informatica al Politecnico di Milano.

Attualmente è impegnata nella magistrale e proprio il giorno prima della gara, ha dato un esame.

«Mi sono presa due giorni di pausa dallo studio -spiega Lorini -.E ho deciso di andare a Gressoney, per rilassarmi». Detto così sembra una normalità, ma la comasca (che ha avuto anche la soddisfazione di una partecipazione alla Coppa del mondo a Crans Montana il 15 febbraio 2016), non affrontava una gara seria da quasi due anni (successo nello slalom del Monte Pora, nell’aprile 2018).

Nel mezzo alcune partecipazioni nel circuito nord americano, anche lì per “tirare il fiato” dallo studio (negli States, “en passant”, ha preso una laurea in informatica). E adesso l’argento di Gressoney, senza preparazione. «Diciamo che rispetto alle altre avevo due vantaggi: il riposo e nessuno stress - spiega l’erbese -. Mi alleno quando capita e se ci sta tra l’Università e il lavoro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA