Emozione Como

Assalto alla B

La finaleOggi alle 16 al Sinigaglia la gara di andata contro il Bassano

Veneti fortissimi ma gli azzurri possono battere chiunque. Stadio pieno

Diretta su laprovinciadicomo.it

Sono passati 14 anni. E in mezzo c’è stato tutto, ma proprio tutto. Quattordici anni esatti dalla finale con il Livorno. Quattordici anni fa il Como giocava la finale play off per andare in serie B. E poi sarebbe andato in serie A, e poi di nuovo precipitato in C, e poi il fallimento, e poi la serie D e anni e momenti bui, tanti. Così tanti da svuotare lo stadio, pian piano, ogni anno di più. Oggi il mondo Como può cambiare di nuovo. Può tornare ad avere un presente da raccontare, e non più solo un passato. Oggi, signori e signore, il Como gioca una partita che può riportarlo in serie B. Oggi, qui, è una giornata che può davvero segnare una svolta nella vita di questa società, questa squadra e - lo diciamo con speranza -, forse anche un po’ di questa ciità. Fredda, indifferente e spesso insofferente al Como. Ma svegliatasi d’improvviso e corsa a fare il biglietto, per non mancare. Carlo Sabatini dice, lo ha detto anche ieri prima della partita, «c’è tutto quello che serve perchè si possa compiere un’impresa. Siamo molto sereni». Vero, ora c’è davvero tutto quello che può servire. A cominciare da un pubblico adeguato, che potrà rendere il Sinigaglia ciò che non è mai stato per tutta la stagione: un ostacolo per l’avversario.
Si gioca alle 16. Diretta web su laprovinciadicomo.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA