Europei, Como e l’Italremo alla conquista del Rotsee
Da sinistra Giorgia Pelacchi e Aisha Rocek

Europei, Como e l’Italremo
alla conquista del Rotsee

Domani comincia la rassegna di Lucerna, i nostri sono in sette

Con le batterie di qualificazione, domani parte a Lucerna sulle acque del Rotsee l’Europeo assoluto, che vede il lago di Como ben rappresentato da sette atleti nella nazionale azzurra, composta da 15 formazioni tra senior (6 maschili, 4 femminili) e pesi leggeri (3 maschili, 2 femminili).

Tra le 36 nazioni in gara, con 239 equipaggi iscritti e 587 atleti, l’Italia al pari dell’Olanda (che ha fatto la preparazione al Centro Remiero Lago di Pusiano) è la squadra tra le più numerose, dietro di un solo punto dalla Gran Bretagna, che schiera 16 equipaggi.

L’importanza di questo Europeo è molto grande, in quanto segna la prima tappa di avvicinamento al Mondiale di qualificazione di settembre a Linz, ultimo appuntamento stagionale durante il quale sarà possibile ottenere il pass per i Giochi di Tokyo 2020.

Fari d’Europa puntati in particolare sul quattro di coppia senior, campione del mondo in carica, che sarà per tutta la concorrenza l’avversario da battere e vede nel ruolo di prodiere Filippo Mondelli (Fiamme Gialle – Moltrasio) con il capovoga Giacomo Gentili, Luca Rambaldi e Andrea Panizza.

Del gruppo olimpico femminile guidato dal capo allenatore comasco Stefano Fraquelli, Aisha Rocek (Carabinieri-Lario) gareggerà in un inedito due senza senior, con Kiri Tontodonati, perché le titolari del 2018, Sara Bertolasi (Milano – Lario) e Alessandra Patelli, compongono un altrettanto inedito quattro senza assieme a Giorgia Pelacchi (Lario) e Laura Meriano.

Esperimenti che Fraquelli vuole portare avanti nell’ottica di riuscire a qualificare il quattro senza azzurro femminile, specialità che esordirà a Tokyo 2020.

Nei pesi leggeri l’Italremo punta sull’ennesima performance vincente del doppio affidato al capovoga Pietro Willy Ruta e Stefano Oppo. “Barbanera” Ruta e Oppo, argento ai Mondiali 2018, puntano l’avversario da battere, l’Irlanda campione mondiale in carica, che però arriva sul Rotsee non con i fratelli iridati O’Donovan.

Il quattro di coppia leggero, barca non olimpica, ma con una lunga tradizione di successi azzurri, è per metà comasca con il capovoga bellagino Gabriel Soares (Marina Militare) e Lorenzo Fontana (Menaggio). Completano la formazione i centrali Catello Amarante e Alfonso Scalzone.

Il programma dell’evento prevede già oggi il Team Managers Meeting, che stabilirà gli orari definitivi delle gare. Indicativamente, comunque, si partirà domani alle ore 9 con le batterie, per concludersi con alle 17.24 con l’ultimo recupero.

Sabato il via alle 9.30 con la giornata riservata alle varie semifinali e alle prime finaline. Il gran finale, domenica per l’assegnazione delle medaglie europee.

Domenica, a partire dalle 11, Rai Sport+ HD trasmetterà la diretta delle finali e 14.30 una telecronaca differita delle ultime finalissime.


© RIPRODUZIONE RISERVATA