Fallimento “Como Essien”  Coppe e pulmini all’asta
Ako Essien (Foto by Cusa)

Fallimento “Como Essien”

Coppe e pulmini all’asta

Oggi l’assegnazione in Tribunale anche di mobili d’ufficio e di attrezzature sportive

Oggi in Tribunale troveranno definitivamente un padrone i beni mobili della Fc Como messi all’asta dopo il fallimento della società di Ako Essien.

Nei vari passaggi di quei mesi convulsi era rimasto in ballo il destino dei beni mobili, che la Essien aveva acquistato insieme alla società. Quindi dai pulmini alle coppe, dalle scrivanie all’impianto audio dello stadio, dalle attrezzature sportive alle telecamere per la sicurezza del Sinigaglia. Oggetti che il Como attuale ha utilizzato previa specifica concessione del Tribunale ma che non sono suoi.

Oggi potrebbero diventarlo, l’offerta della società è stata depositata, ma a quanto pare non è l’unica. Quindi tutto questo potrebbe anche finire nelle mani di qualcun altro. Deserte le aste sino a ora, finalmente ieri qualcosa si è mosso e oggi ci sarà l’assegnazione. Si era partiti da una base di 158.000 euro, la base d’asta di oggi è di 19.750 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA