Fancellu investito  È all’ospedale
alessandro fancellu (Foto by Nicola Nenci)

Fancellu investito

È all’ospedale

«La diagnosi è confermata con grattura dello scafoide e microfratture al volto, come allo zigomo e al sopracciglio»

Alessandro Fancellu, il talento di Binago della Eolo-Kometa è rimasto vittima di un incidente in allenamento.

«Al momento non conosciamo la dinamica dell’incidente - ha spiegato a tuttobiciweb.it Ivan Basso -, ma sappiamo che è ricoverato a Lugano e per Alessandro, purtroppo, c’è la frattura dello scafoide e si teme che ci siano anche alcune microfratture facciali. Da quanto ci risulta, l’atleta della Eolo Kometa dovrà rimanere in osservazione almeno per tre giorni.

Stefano Zanatta, direttore sportivo della Eolo Kometa, ha raccolto le parole di Fancellu e a Tuttobiciweb ha detto: «Alessandro si stava allenando con un altro ragazzo, stavano scendendo verso il lungolago su una strada a doppi senso quando un Suv, che saliva in senso contrario ala loro marca, ha improvvisamente svoltato a sinistra e ha travolto Alessandro, che era il primo. L’automobilista dice di non averlo visto a causa della pioggia che scendeva piuttosto forte in quel momento e l’impatto è stato davvero pesante e avrebbe potuto avere conseguenze ancora peggiori. La diagnosi è confermata con grattura dello scafoide e microfratture al volto, come allo zigomo e al sopracciglio. Domani mattina i sanitari faranno altre valutazioni e ne sapremo di più».


© RIPRODUZIONE RISERVATA