Fontana non fa acqua  È suo il “Villa d’Este”
Al centro, il vincitore Lorenzo Fontana

Fontana non fa acqua

È suo il “Villa d’Este”

Il peso leggero della Canottieri Moltrasio prevale d’un soffio sul comasco d’adozione La Padula.

Il Trofeo Villa d’Este 2017 rimane sul lago di Como.

A vincerlo è stato Lorenzo Fontana, un peso leggero portacolori della Canottieri Menaggio, che ha ingaggiato una rimonta eccezionale nel tratto discendente da Tavernola, arrivando punta a punta con Livio La Padula delle Fiamme Oro, ma ormai comasco da due anni.

Gli ultimi duecento metri sono stati uno spettacolo per i tanti spettatori sulla passeggiata di Villa Olmo.

Le concitate fasi finali della sfida e l’arrivo al traguardo dei 6mila metri, scandite al microfono dall’alto dello storico trampolino della Lario dallo speaker Luca Broggini, hanno coinciso perfettamente con l’arrivo vittorioso del due senza azzurro di Lodo e Vicino ai Mondiali di Sarasota.

Giornata di emozioni e di grande spettacolo, dunque, sulle acque del primo bacino, dove 93 vogatori della varie categorie si sono sfidati in una classica che ha saputo riportare il canottaggio sul lago dove è nato nel lontano 1891.

Nell’assoluta, sul terzo gradino, dopo Fontana e La Padula, Michele Venini della Lario. l’assoluta femminile ha visto prima Arianna Noseda (Lario) davanti a Marta Barelli e Greta Martinelli della Tremezzina.

Per quanto riguarda i giovani che hanno gareggiato sui 3500, questo l’ordine di arrivo: 1° Filippo Annoni (Lario), 2° Federico Martorana (Lario), 3° Gabriele Lucini (Moltrasio). Donne: Serena Mossi (Lario), Giulia Clerici (Moltrasio), Elisa Grisoni (Lario).

© RIPRODUZIONE RISERVATA