Galà del calcio, balla l’Erbese

Galà del calcio, balla l’Erbese

Festa al Made Club: premiata la squadra che nell’anno solare 2014 ha conquistato più punti e il bomber Gambino che ha fatto più gol

Luci, miss, buffet. Telecamere e flash a getto continuo. Per una volta, tutto per loro. I calciatori dilettanti di Como, reucci per una notte. E con loro, gli allenatori, i dirigenti e le loro fidanzate. In uno scenario da Pallone d’Oro di provincia, venerdì sera è andato in scena alla discoteca Made il Gran Gala del calcio comasco. Nella serata organizzata da Larioport, il portale dello sport comasco, si è respirata l’aria della festa, con gli innocui eccessi propri di un gala che si rispetti. Ed è stata anche l’occasione per distribuire qualche premio. Meritato, quello consegnato al giocatore più prolifico del 2014, dall’Eccellenza alla Terza categoria. Il nome? Lo conosce solo chi mastica di calcio dilettanti, ma poco importa. Si chiama Luca Gambino, ha 33 anni, da una vita fa la spola tra Csi e Terza categoria e da due anni gioca nell’Oratorio Merone, formazione di Terza B. Nel 2014 ha segnato 23 reti, a prima vista non un’enormità, ma come lui non ha fatto nessuno. La squadra che nell’anno solare 2014 ha conquistato più punti è stata una new entry del calcio comasco, ossia l’Erbese, promossa al primo colpo in Seconda categoria dopo aver vinto la Terza B la scorsa stagione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA